CENTRO OCULISTICO GAMMA MEDICA

DIAGNOSTICA E
MICROCHIRURGIA OCULARE

MODERNO BLOCCO CHIRURGICO

SterilizzazioneStrumentazione avanzataDegenza post operatoria

Oftalmoplastica

La Chirurgia Plastica, ed in particolare la Chirurgia Orbito Palpebrale, rappresenta un un reparto di eccellenza nell’attività di Gamma Medica

Medicina rigenerativa

La nuova frontiera per la rigenerazione oculare e cutanea con materiale autologo

Dermocosmetologia

Il Centro Gamma Medica, sulla base della specializzazione acquisita in campo cosmetico e terapeutico, costituisce un punto di riferimento per la cura e la prevenzione della pelle

OCULISTICA

Il Centro è all’avanguardia in tutti i settori dell’Oftalmologia moderna sia per la diagnosi sia per il trattamento delle malattie oculari…

QUALITà

La Struttura Sanitaria è certificata secondo gli standard di qualità e sicurezza richiesti dal Decreto Legislativo 81/2008. Ha, inoltre, ottenuto la certificazione di qualità della Società Oftalmologica Italiana (CERSOI)

ESAMI IN SEDE

Nel nostro Centro medico-chirurgico vengono effettuati tutti gli esami relativi allo studio delle patologie oculari, palpebrali e orbitarie…

Dr. Federico Garzione

Dr. Federico Garzione

Direttore Scientifico

Specializzato in Microchirurgia Oculare e Chirurgia Oftalmoplastica.

CENTRO DI MICROCHIRURGIA OCULARE E CHIRURGIA OFTALMOPLASTICA

Il nostro centro oculistico, diretto dal Dr. Garzione, è specializzato nella microchirurgia oculare, nella diagnostica oculare avanzata e nella riabilitazione ortottica. Nella struttura sanitaria è stato allestito un moderno blocco chirurgico con sala operatoria, dotata di filtro sterile e di zone di preparazione all’intervento, nonchè di degenza post operatoria e tutta la strumentazione necessaria per eventuali emergenze. Attualmente offriamo una tecnologia innovativa che rappresenta una vera e propria rivoluzione nella chirurgia, che da precisione e riproducibilità senza pari, il laser a femtosecondi o femtolaser.
Inoltre presso di noi opera un team specializzato in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica e nelle più moderne tecniche anti-aging.

Gamma Medica si trova a Roma, via Carlo Poma 2, a due passi da Piazza Mazzini, nel centralissimo Quartiere Prati e a pochi minuti da Città del Vaticano.

Principali patologie e trattamenti

INTERVENTO DI CATARATTA

La soluzione più avanzata per il trattamento della cataratta è l’intervento con il laser a Femtosecondi che garantisce la minima invasività e la massima precisione chirurgica…

CHIRURGIA ORBITO PALPEBRALE

L’occhio è così complesso in tutte le sue componenti che necessita di ulteriori superspecializzazioni nel campo dell’oftalmologia…

GLAUCOMA

Il glaucoma può insorgere in qualunque persona.
Alcuni individui presentano, comunque, un rischio più elevato…

CHERATOCONO

Una delle malattie che ha avuto una nuova impostazione diagnostica e terapeutica è il Cheratocono….

CHIRURGIA REFRATTIVA

Una tecnica che viene usata per correggere i difetti della vista, intervenendo sulla cornea,  dovuti ad un difetto di focalizzazione delle immagini sulla retina…

CHIRURGIA DELLE VIE LACRIMALI

Da circa 30 anni è stata sviluppata un’esperienza specifica arricchita da strumentazione di ultima generazione,  combinata con nuove e personali procedure che hanno permesso di ottenere risultati con elevate percentuali di successo…

CHIRURGIA VITREO-RETINICA

Un settore dell’oftalmologia che ha avuto negli ultimi anni uno sviluppo notevolissimo e ha raggiunto nuovi traguardi impensabili fino a qualche anno fa…

OFTALMOPATIA TIROIDEA

La causa principale di questa malattia è un aumento di produzione di ormone tiroideo (ipertiroidismo) in cui sono coinvolti uno o entrambi gli occhi e talvolta la cute degli arti inferiori….

ECOGRAFIA OCULARE

Ecografia orbitaria

120 €

FAQs

Se il tubo di silicone si sposta cosa si deve fare?

Se il tubicino si disloca è utile fissarlo alle palpebre con un cerotto e chiamare il chirurgo prima possibile. Evitare di trazionarlo o tagliarlo.

Per la cataratta esiste anche un trattamento non chirurgico?

Al momento non esistono procedure mediche, l'unico modo è l'intervento chirurgico. Attualmente è possibile operare la cataratta con il femto-laser, procedura che viene comunque effettuata in sala operatoria, ma senza l'utilizzo del bisturi.

Quali sono i rischi per un intervento di cataratta?

Attualmente, l’intervento può essere eseguito con entrambe le modalità: facoemulsificazione o laser (femtolaser). Ambedue le tecniche sono molto avanzate. Naturalmente, il laser è la tecnologia più recente, che permette maggiore sicurezza e precisione con consueguente diminuizione dei rischi.

Per intervenire bisogna sempre aspettare la “maturazione” della cataratta?

La maturazione della cataratta rappresenta l’evoluzione dell’opacità del cristallino, che può determinare diminuzione quantitativa (5/10, 2/10, ecc.) oppure diminuzione della qualità della visione (appannamento, visione sbiadita, diminuzione della visione serale). L’intervento è necessario quando, con l’intervento, si ha un notevole miglioramento della qualità della vita del paziente, che è diversa da soggetto a soggetto.

In caso di cataratta precoce è consigliabile utilizzare un cristallino artificiale con filtro giallo per proteggersi da maculopatie?

Sì, il filtro giallo protegge molto meglio dai raggi ultravioletti e aumenta la difesa della retina da questa forma di radiazione luminosa.

L’ intervento di cataratta è sempre raccomandato o si può anche aspettare?

L’intervento di cataratta va praticato quando è necessario. E’ uno degli interventi più praticati al mondo con elevatissime possibilità di successo. Naturalmente, come tutti gli interventi, ha dei rischi potenziali da valutare e considerare

Quanto dovrebbe rimanere in sede il tubo di silicone dopo l’intervento di Dacriocistorinostomia?

Il tubo in silicone di solito rimanere in situ per 3-6 mesi e a volte fino a 9 mesi, a seconda del tipo di intervento e del livello di ostruzione. In qualche caso si può rimuovere anticipatamente il tubicino per allergia al materiale della protesi o per erosione dei canalini .

Si possono evitare i lavaggi dopo l’intervento di Dacriocistorinostomia?

I lavaggi dopo l’intervento sono molto importanti e vanno eseguiti costantemente nei successivi 6 mesi.

Glaucoma: come si può fare per proteggere la vista?

E’ stato dimostrato che la diagnosi ed il trattamento precoce del glaucoma, praticati prima che insorgano alterazioni visive marcate, rappresentano il modo migliore di tenere sotto controllo la malattia. Pertanto, chiunque presenti uno o più fattori di rischio deve sottoporsi a visite oculistiche periodiche. Se l’oculista ritiene opportuno eseguire una terapia per abbassare la pressione intraoculare, è necessario attenersi rigorosamente alle sue prescrizioni.E’ utile che i parenti dei pazienti con glaucoma effettuino visite oculistiche regolari. In presenza di glaucoma o nei casi con eccessivo rischio di sviluppo, verranno prescritte le cure piu' appropriate per ogni specifico caso clinico. Nella gestione del glaucoma vengono personalizzate tutte le opzioni terapeutiche e le strategie mirate ad ottimizzare l' uso dei farmaci e ad incrementare l' aderenza alla terapia medica. Si tratta di farmaci , tutti con potenziali effetti collaterali, che vanno modulati sulle caratteristiche cliniche oculari e generali del paziente. Il Centro, utilizza protocolli di trattamento per studiare caso per caso il reale rapporto costo/ beneficio della terapia, tenendo conto dell’impegno economico del paziente per farmaci spesso non forniti dal Sistema Sanitario Nazionale.

Il Glaucoma è una malattia degli occhi molto frequente?

Si calcola che nel mondo vi siano circa 80 milioni di persone affette. E’ una delle cause più comuni di cecità. I ciechi nel mondo per glaucoma sono circa 10 milioni.

Dicono di noi…

    review rating 5  Il Dott. Garzione ha dimostrato di possedere esperienza e professionalità. Lo consiglio a quanti abbiano problemi agli occhi. Sono estremamente soddisfatto.

    thumb Massimiliano Fonseca
    6/20/2017

    review rating 5  Dottore molto competente e professionale!

    thumb Daniele C.
    6/20/2017

    review rating 5  Grazie al dott. Garzione, persona gentilissima e ottimo professionista , i miei occhi sono tornati come nuovi e ora vedo il mondo in modo diverso, non finirò mai di ringraziarlo.

    thumb Monica Taranto
    6/20/2017

    review rating 5  Mi sono rivolto al Dr. Garzione per un problema agli occhi di mio figlio di 7 anni e mi sono trovato benissimo, competenza e cortesia ai massimi livelli, è riuscito a risolvere il problema senza far versare una lacrima!

    thumb Enrico Serracini
    6/21/2017